Santuario San Giuseppe

La chiesa sorse poco distante da quella di Santa Lucia con annesso ospedale gestito dai frati. Con la caduta in disuso di Santa Lucia, il Santuario di San Giuseppe divenne la nuova sede dell’antica confraternita di Santa Lucia che progressivamente cambiò nome.
La facciata è semplice: sormontata da un timpano ha al centro un oculo con vetri colorati che compongono l’immagine di san Giuseppe col Bambino.

All’interno si apre l’aula a navata unica, con copertura ad archi a sesto acuto. La zona presbiteriale, con abside a pianta quadrangolare, è voltata a crociera.

Ai lati completano l’impianto due cappelle; degni di nota gli arredi a partire dai simulacri, come l’edicola lignea.