Le manifestazioni dell’estate medioevale iglesiente cominciano la prima settimana di agosto con il “Torneo della Balestra Città di Iglesias”, promosso dalla “Società Balestrieri Villa Ecclesiae”, la prima nata in Sardegna, per realizzare ad Iglesias un torneo cittadino di balestra antica da banco.

Il Torneo si riferisce allo storico assedio di Villa di Chiesa ad opera di Alfonso d’Aragona, nel XIV secolo; si narra che in quell’occasione un signorotto al servizio dell’Infante fu ucciso da una freccia scoccata da un balestriere appostato nelle mura cittadine che morì perchè colpito ad un occhio. L’esercito di Alfonso d’Aragona aveva assediato la città con più di 20.000 uomini. I balestrieri di Iglesias difesero strenuamente la città e solo dopo otto mesi di stenti e malattie caddero stremati.

Il 13 Agosto si svolge il Corteo Medioevale, sfilata che si snoda tra i vicoli del centro storico con più di 700 i figuranti in costume in un festoso susseguirsi di stendardi variopinti, armature, cavalieri, tamburini, trombettieri, festosi sbandieratori e possenti balestrieri.